Ornella Stefanetti

Vai ai contenuti

Menu principale:


Una fascinazione conturbante nello spazio ben costruito e distribuito da un effluvio di leggerezza, una sinfonia di bianchi, un acquarello azzurro nel cielo limpido e terso, un mondo che entra da una finestra spalancata.

(Antonella Iozzo in “La voce del corpo”, Bluarte.it - 2009)

 
 cerca nel sito 
Torna ai contenuti | Torna al menu Privacy Policy